Cartello Videosorveglianza in Alluminio 24 x 36 cm a norma GDPR 2020 Blu

 14,90

Cartello di  Videosorveglianza a norma GDPR 2020 in Alluminio Composito dello spessore 3 mm.

Adatto al posizionamento sia in esterni ed interni ed estremamente durevole

Il testo è completamente personalizzabile e le informazioni destinate al pubblico sonoo immediatamente accessibili e di facile comprensione.
Il Cartello sorveglianza mostra come indicato dalle linee guida europee:

  • Il Titolare del Trattamento Dati, il suo rappresentante ed eventualmente il DPO;
  • La Finalità della sorveglianza;
  • I Diritti delle persone riprese;
  • Tutti i riferimenti per la consultazione dell’informativa estesa, sia essa raggiungibile online o offline attraverso un link e ilcodice QR per visionare l’informativa estesa in formato digitale via Internet.
Prezzo del prodotto
Totale opzioni aggiuntive:
Totale ordine:
PRONTO IL 12 Maggio 2021
CONSEGNA CON IL CORRIERE 15 Maggio 2021
SKU: CARTVIDEOSORV24X36BLU Categoria:

Il nuovo cartello videosorveglianza a Norma GDPR 2020 risponde alle normative vigenti:

GDPR Regolamento 2016/679 dell’Unione Europea.
Linee Guida 3/2019 del Comitato Europeo per la Protezione dei Dati.
Provvedimento in materia di videosorveglianza del Garante Privacy (alla luce del D.Lgs. 101/2018).

Sul Cartello videorveglianza sono stati infatti predisposti dei campi appositi completi con le vostre informazioni prima della stampa.

Il Nuovo cartello videosorveglianza GDPR 2020 mostra chiaramente le informazioni obbligatorie e fondamentali:
A) Il titolare del trattamento dei dati, dove è possibile avere un’informativa completa del trattamento. I contatti con il DPO se previsto.
B) Le modalità con cui viene effettuata la registrazione e per quanto tempo sono conservate le registrazioni
C) Gli scopi (che devono avere un fondamento legittimo) per cui viene effettuata la videosorveglianza
D) I riferimenti su come l’utente possa esercitare i suoi diritti, in particolare quelli previsti dall’art. 15 del GDPR di accesso e cancellazione dei propri dati personali.

Le aree sottoposte a videosorveglianza devono essere facilmente identificabili dagli utenti a cui va obbligatoriamente esibita rilasciata un’informativa breve tramite il cartello videosorveglianza posto all’ingresso dell’area soggetta a videosorveglianza.

Cartello che indica un’Area Videosorvegliata e Informativa allegata

E’ sempre necessario apporre sul Cartello l’informativa agli interessati ripresi.
L’Autorità Garante per la Privacy e le linee guida sottolineano che l’informativa sulla Videosorveglianza deve avere informazioni a più livelli.

Per quanto riguarda la posizione, occorre che il Cartello di Videosorveglianza sia chiaramente visibile immediatamente prima che l’interessato possa entrare nell’area videosorvegliata.

Se la videocamera può effettuare anche riprese notturne, il cartello deve essere visibile anche di notte.

Il Garante italiano nel Provvedimento in materia di videosorveglianza dell’ aprile 2010 ha individuato un modello semplificato di informativa “minima”, comprensivo di un pittogramma (eventualmente diversificato al fine di informare se le immagini sono solo visionate o anche registrate).
Questo modello, con l’introduzione delle nuove linee guida europee, è ormai superato e non è più sufficiente a trasmettere agli interessati quelle informazioni che, seppur ancora “minime”, sono previste dal Comitato Europeo (EDPB).

Peso 1 kg
Dimensioni 23 × 3 × 33 cm
Dimensioni

25 X 45 cm, 40 X 60 cm